Quali smartphone top di gamma aspettiamo ?

quest’anno si preannuncia essere molto interessante per il settore mobile: usciranno nuovi smartphone flessibili e il 5G diventerà sempre più centrale nella vita delle persone. Quali saranno i telefonini top di gamma che vedranno la luce nel 2020? Una delle protagoniste sarà sicuramente Apple, che dovrebbe lanciare ben quattro nuovi modelli, tra cui uno lowcost. Anche Samsung e Huawei si sono già iscritte alla corsa per il miglior smartphone del 2020: il Galaxy S11 e il Huawei P40 sono attesi nei primi mesi dell’anno.

Come saranno gli smartphone in uscita nel 2020? La produzione degli smartphone di dividerà un due: da una parte dispositivi “normali” con cornici sempre più sottili, dall’altra telefonini con schermo pieghevole che inaugureranno una nuova era. Dopo Samsung, Motorola e Huawei, anche altri produttori lanceranno i loro smartphone flessibili e finalmente si vedrà una vera concorrenza in questa nuova nicchia di mercato.
Per quanto riguarda gli smartphone “normali”, il 2020 sarà l’anno delle fotocamere.
La sfida tra produttori si sposterà sul comparto fotografico e si vedranno i primi dispositivi che assicurano le stesse prestazioni di una fotocamera reflex.

L’appuntamento di settembre con i nuovi iPhone 12 è confermato. L’azienda di Cupertino sta già lavorando sui nuovi device, che secondo le ultime indiscrezioni saranno quattro, uno in più rispetto agli ultimi anni.
Apple dovrebbe lanciare due modelli di fascia alta e due di fascia media.
I due top di gamma avranno uno schermo di 6,1 e 6,7 pollici con tripla fotocamera posteriore, mentre i due smartphone di fascia media avranno un display da 6,1 e 5,4 pollici.
Con l’introduzione dei modelli iPhone 2020, sembra che Apple abbia deciso di stravolgere il design dei propri modelli, tornando ad un design classico del decennio precedente, ovvero quello dell’iPhone 4. Ad eccezione di iPhone 4 e 5, ha sempre adottato un design dalle forme morbidi e rotonde, progettato per adattarsi bene a qualsiasi palmo e facilita l’uso prolungato del dispositivo.
Con l’iPhone 12, tuttavia, si dice che Apple si voglia allontanare da quieste forme in favore di un’estetica più che riesca a catturare l’attenzione, un po’ come accadde con iPhone 4 e 5, che al livello di design possiamo definirnli quasi dei capolavori.
In realtà, Apple ha già provato qualcosa di simile con il nuovo iPad Pro, che ha bordi decisamente più netti rispetto ai modelli precedenti.
Anche il MacBook è passato ad un design simile, quindi ormai ci aspettiamo che anche l’iPhone adotti tale design.

Samsung sta preparando tre versioni del suo primo top di gamma del 2020. Il Galaxy S20 sarà affiancato da una versione Lite (tipo il Galaxy S10e) e da un modello Plus con schermo più grande e una doppia fotocamera frontale.
Per quanto riguarda il design il Galaxy S20 sarà molto simile al modello precedente, con cornici sempre più sottili e schermo leggermente curvo sui lati.
A bordo ci sarà il processore Exynos top di gamma con 8GB di RAM e 128GB di memoria interna.
Sarà il modello di punta di si differenzierà in modo maggiore rispetto agli altri modelli e rispetto alla proposizione Samsung 2019 avvenuta con la serie S10.
Più fotocamere, più memoria, dimensioni maggiori, batteria maggiore e solo connettività completa con anche 5G.
Un prodotto che sicuramente farà molto discutere a causa delle dimensioni, del prezzo e soprattutto della fotocamera che sarà un punto di svolta importante rispetto alla precedente proposizione Galaxy.
Non solo maggiori ottiche ma un concetto completamente nuovo di gestione delle stesse con una registrazione dei contenuti, sia video sia fotografici, che potrà avvenire in maniera contemporanea da più fotocamere al fine di poter gestire, anche in post produzione, diversi punti di vista con un solo contenuto realizzato.

Abbiamo già la data di presentazione del Huawei P40: nelle ultime settimane di marzo a Parigi. Lo smartphone verrà lanciato in due versioni: “normale” e “Pro”.
A bordo ci sarà il chipset Kirin 990 con il supporto alla rete 5G, 8GB di RAM e 128GB di memoria interna.
Lo schermo sarà almeno da 6,3 pollici. Nella parte posteriore dovrebbe essere presenti 4 o 5 fotocamere, tra cui un sensore da più di 100 Megapixel.
Quando si parla di Huawei non si può non parlare di fotografia e di quello che ha realizzato in questi ultimi anni in collaborazione con Leica nel mondo mobile.
Sensori di rilievo che hanno permesso di introdurre non solo meccanismi nuovi sui telefoni cellulari ma anche e soprattutto un nuovo modo di porsi nella fotografia “su strada”.
I nuovi Huawei P40 e P40 Pro in arrivo proprio durante i prossimi mesi non faranno altro che alzare l’asticella da questo punto di vista e lo faranno anche se i servizi di Google non ci sono, almeno per il momento. I due device sono apparsi nelle ultime ore in rete sottoforma di render stampa praticamente ufficiali e permettono di vedere da vicino quali saranno effettivamente le caratteristiche tecniche delle fotocamere oltre al loro design.

Anche OnePlus si iscrive nella lista delle aziende che stanno preparando nuovi smartphone per il 2020.
Secondo le ultime indiscrezioni, OnePlus avrebbe in serbo ben tre nuovi modelli, tra cui una versione Lite dal prezzo molto interessante.
Tra maggio e giugno 2020 l’azienda dovrebbe lanciare il OnePlus 8 Lite, OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro.
A bordo dei due modelli top di gamma ci sarà il chipset Snapdragon 865 con 8GB di RAM e 128GB di memoria interna.
Atteso anche un sensore fotografico da almeno 64 megapixel

Nell’ultimo periodo Nokia non ha lanciato molti smartphone top di gamma, ma per il 2020 la musica dovrebbe cambiare.
L’azienda finlandese sta lavorando sul Nokia 10, smartphone top di gamma con a bordo lo Snapdragon 865 e ben cinque fotocamere posteriori, soluzione già vista sul Nokia 9.
Lo smartphone potrebbe fare il suo debutto durante il Mobile World Congress di Barcellona, la più importante fiera dedicata agli smartphone.

Il Mi 10 sarà il primo top di gamma che l’azienda cinese lancerà sul mercato nel 2020. La presentazione è attesa in Cina tra febbraio e marzo e anche l’arrivo sul mercato europeo sarà nel primo quadrimestre dell’anno.
Lo Xiaomi Mi 10 sarà un top di gamma dal rapporto qualità – prezzo molto elevato, come oramai ci ha abituato negli ultimi anni. A bordo troveremo sicuramente lo Snapdragon 865 con 8GB di RAM e 128GB di memoria. Quattro saranno le fotocamere posteriori.

Sebbene il Galaxy Fold sia arrivato in Italia solo da poche settimane, Samsung è già pronta a lanciare un nuovo smartphone flessibile.
Sui social sono state pubblicate le immagini reali di un dispositivo dal design molto simile al nuovo Motorola Razr: apertura a conchiglia e schermo flessibile che si apre verso l’alto.
Sarà sicuramente un top di gamma, con processore Exynos e ben tre fotocamere: una interna e due sulla scocca. La presentazione è attesa insieme al Galaxy S20.

Una delle sorprese del 2020 sarà il lancio di uno smartphone lowcost da parte di Apple. Sul nome c’è ancora molta incertezza (iPhone SE 2 o iPhone 9), ma sulla presentazione a marzo non ci sono grossi dubbi.
Lo smartphone dovrebbe essere un mix di tecnologie precedenti, già viste sugli iPhone. Il dispositivo dovrebbe avere uno schermo LCD da 5,4 pollici e il processore A12 Bionic.

  • smartmania
a cura di Jacopo Filisetti

a cura di Jacopo Filisetti

leggi anche...

le altre rubriche